Tag Archives: benessere

Che ruolo hanno le finestre nel benessere abitativo?

finestre e benessere Pavanello Serramenti

Se pensi alle finestre, la prima cosa che ti viene in mente è la capacità che hanno di illuminare e aerare l’ambiente.

Ma lo sai anche che gli infissi giocano un ruolo fondamentale anche nell’efficienza energetica di un edificio.

Un buon serramento infatti permette alla tua abitazione di essere più efficiente e quindi di impattare di meno sia sui costi dell’energia sia sull’ambiente.

Addio psicologo: per stare bene basta avere legno in casa? Una ricerca dice che è (quasi) così!

Pensa a una baita in montagna.

Magari in inverno, con la neve che scende lenta fuori dalla finestra.

In un contesto come questo c’è un materiale che parla al nostro cuore, donandoci una sensazione di benessere.

Le venature, la texture e la bellezza del legno sono capaci di trasmetterci immediatamente l’idea di comfort e di relax.

Isolamento acustico: quanto incidono gli infissi?

isolamento-acustico-finestre

Stanco di non riuscire a dormire sonni tranquilli per il troppo rumore esterno? Vivi in città e il continuo traffico ti tormenta? Forse non sapevi che l’installazione di un buon infisso può influire per l’80% sull’isolamento acustico.

Siamo ciò che respiriamo: non dimenticare di arieggiare!

Stai preparando il pranzo e ti accorgi che le uova che volevi cucinare sono scadute. Le cucineresti comunque? La risposta di solito è no, perché ci tieni alla tua salute e a quella della tua famiglia e vuoi che abbiano il meglio di ogni cosa. Ma c’è qualcosa altrettanto importante per il benessere di tutti della quale spesso ci dimentichiamo: l’aria.

Essendo un elemento non visibile, molti non si preoccupano di verificare se la qualità dell’aria degli interni è ottimale o meno e arieggiare non è un’attività di routine. Fino a qualche tempo fa, questo atteggiamento era perdonabile perché le guarnizioni dei serramenti o non erano presenti o lasciavano filtrare degli spifferi permettendo un ricambio dell’aria completo. Oggi però con serramenti sempre più tecnologicamente avanzati questi filtraggi sono pressoché assenti. Se ciò da una parte garantisce un risparmio energetico nel riscaldamento degli ambienti, dall’altra la qualità dell’aria ne risente se non vengono effettuati arieggiamenti.

umidita-in-casa-rimedi-naturali-per-liberarsene_aa478fe28106434362989050174b97f4

Arieggiare significa espellere l’anidride carbonica che produciamo respirando e l’eventuale ossido di carbonio prodotto dai fornelli per permettere ad aria pulita e all’ossigeno di entrare all’interno. Questa operazione va fatta in modi differenti in base alla temperatura esterna.

Durante il periodo invernale si tende ad aprire meno le finestre per non lasciar uscire il calore. Il che è più che coerente, ma basta arieggiare per pochi minuti più volte al giorno per ovviare a questo problema. Così facendo pavimenti e mobili non si raffredderanno, permettendo il rapido ripristino della temperatura di riscaldamento, e allo stesso tempo il tasso di umidità relativa scenderà, che eviterà il formarsi di condensa sulle pareti, il fattore principale della nascita di muffe.

Nei periodi estivi invece si tende ad agire al contrario, tenendo sempre aperte tutte le finestre. Ciò è controproducente perché così facendo la temperatura interna sarà altrettanto afosa come quella esterna. Per questo consigliamo di arieggiare la sera, quando le temperature si abbassano.

I serramenti Pavanello sono progettati e realizzati tenendo sempre ben presente le esigenze e il benessere delle persone che li scelgono, alle quali forniamo un manuale di uso e manutenzione con consigli per il massimo dell’efficienza (per chi l’avesse smarrito, lo potete trovare qui). Scegli l’eccellenza di Pavanello, contattaci.

 

Marco-Pavanello21-436x291

Marco Pavanello

Direttore Commerciale

Casa Hoval, sede industriale di classe A

Casa Hoval ha deciso di cambiare sede e per farlo è ripartita da zero. Nuovo terreno, nuova sede per costruire qualcosa che non solo trasmettesse i valori del marchio, ma che potesse dare l’esempio, offrendo un modello di azienda di classe A.

Tra i vari partecipanti in gara per la progettazione della sede si è aggiudicato la vittoria di Bolzano con l’idea di una struttura semplice e minimal in acciaio e legno. Attualmente, sul terreno a Zanica, poco fuori Bergamo, il cantiere sta procedendo inarrestabile poiché l’obiettivo è la costruzione in tempo record.

La sede non solo mira al risparmio energetico, ma ha un’idea precisa su come questo edificio vuole essere vissuto. È stata dedicata molta attenzione al benessere,  la sensazione di familiarità data dalla trasparenza e luminosità e la serenità degli spazi comuni come il giardino interno.

Il grande gioiello del progetto è la Sala Formazione: una sala climatica che consente di ricreare in modo multimediale le sei diverse zone climatiche in Italia. Passando da una all’altra la temperatura e l’umidità variano di conseguenza, mostrando come Hoval è in grado di adattarsi ad ogni situazione.

Per quanto riguarda l’efficienza energetica dell’edificio Hoval, molto è dovuto dall’orientamento dell’edificio per ottimizzare temperatura e umidità in ogni stagione, bilanciando quindi apporti solari e perdite. Orientato verso nord e con scarsi serramenti a sud, l’edificio riceve un ridotto apporto solare che consente di ridurre l’energia per il rinfrescamento estivo.

Per quanto riguarda finestre e rivestimenti sono stati scelti addirittura tre tipi di serramenti a seconda dell’orientamento dell’edificio e per il magazzino i progettisti hanno optato per una “minigonna”, uno strato nel sottosuolo che permette di ottenere un bacino termico naturale, rinunciando così al termoisolamento del tetto.

La sede, realizzata con un sistema prefabbricato in legno e macrotelaio in acciaio, è altamente resistente al fuoco e anche ai terremoti.

In fase progettuale tutte le soluzioni impiantistiche e le lavorazioni varie erano già state studiate grazie alla sinergia e affiatamento dei team di progettazione architettonica e strutturale. Un modello efficiente di progettazione integrata!

Desideri maggiori informazioni?

Dichiaro di aver letto l'informativa ed acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.lgs. n. 196/2003
> Desidero essere contattato