<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=121856988253632&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

   17/09/2021      Prezzi & Detrazioni

>  Quanto costa una finestra? Casi studio di possibili costi fittizi

quanto-costa-una-finestra-casi-studio-di-possibili-costi-fittizi

Spesso, anzi… quasi sempre, chi si rivolge a noi per la fornitura delle finestre, parte con un’idea dei prezzi limitata per lo più al solo costo dei materiali. Di conseguenza, davanti ad un preventivo completo di tutto, si trova un po’ spiazzato.

Piacerebbe molto anche a noi vendere ottime finestre ad un prezzo stracciato e comprendiamo anche la reazione iniziale dei nostri possibili clienti. La verità è che ogni progetto ha le sue peculiarità e che, in base alla situazione specifica, possono risultare necessarie anche alcune spese accessorie che il cliente (giustamente) potrebbe non comprendere, ma possono davvero fare la differenza per la buona riuscita dei lavori nel complesso. È solo giudicando il caso concreto che si riesce a capire quanto costa una finestra.

Per farti capire cosa intendo, ti racconto di alcuni casi studio dove, alla luce di tutte le specifiche del progetto, il preventivo può presentare voci extra.

 

Cosa posso trovare a preventivo?

In molti post di questo blog abbiamo fornito tabelle con i prezzi di partenza delle nostre collezioni. Eccone alcuni:

 

Dichiarare subito il prezzo è per noi un modo di infondere fiducia e trasparenza, permettendo a chi ne fosse interessato di iniziare a farsi due calcoli.

Da lì ad un preventivo effettivo però ne passa... Oltre al costo dei vari materiali, commisurato al numero e alle dimensioni delle finestre, devono essere considerate una quota trasporto, una per l’imballaggio, quella dello scarico, la parte di manodopera per posa ecc.

Tutte queste voci di spesa sono strettamente legate al caso specifico. Ad esempio, è evidente che più è distante la consegna maggiori saranno le spese di trasporto. Ma le possibili casistiche non si esauriscono qui.

 

Le dimensioni contano?

La dimensione delle finestre ovviamente incide sulle spese per il trasposto, lo scarico e la posa in opera. Tanto che, a parità di superficie coperta, una sola finestra di grandi dimensioni può costare di più di 2 o 3 finestre più piccole.

Ebbene sì: 3 finestra da 3 metri quadri possono costare meno di una sola finestra da 9 metri quadri. Questo perché per sollevarla la grande vetrata potrebbe essere indispensabile il noleggio di una gru, con conseguente incidenza maggiore sul prezzo complessivo.

 

Stessa finestra, prezzi diversi

Sempre a proposito di trasporto, anche il piano in cui viene installata la finestra può far la differenza. Mettiamo ad esempio che 2 condomini decidano da soli e di tasca propria di sostituire le loro vecchie finestre. Mettiamo anche che scelgano esattamente lo stesso numero, lo stesso modello con anche lo stesso colore… insomma, finestre identiche. È possibile che uno dei 2 paghi di più? La risposta è .

Se il primo condomino abita al piano terra e l’altro al 5° piano è evidente che per trasportare una grande finestra ci sarà bisogno (anche qui) di una gru, il cui noleggio farebbe lievitare i costi rispetto all’inquilino numero 1.

 

L’inghippo della sostituzione

Immagino che il pensiero comune veda in una finestra per nuova costruzione una spesa maggiore rispetto ad una ristrutturazione o ad una semplice sostituzione. Purtroppo, non è così.

In caso di sostituzione delle finestre ci sono altri oneri legati alla necessità di smontare le vecchie finestre e successivamente smaltirle, una spesa che molti non considerano e che non è aggirabile.

 

Solo perché non si vede non significa meno importante

Ma anche la nuova costruzione può presentare la sua parte di inconvenienti.

A corredo della finestra ci sono tanti altri elementi indispensabili per garantire una resa eccezionale nel tempo dell’infisso. Di contro tutti questi elementi possono comportare un costo mascherato.

Se ad esempio volessi abbinare alla finestra una tapparella, dovrò prevedere dei falsi telai o delle termo-casse, ovvero sistemi annegati nella muratura indispensabili per installare il “componente aggiuntivo”. Chiaramente questi elementi, non visibili ad occhio nudo, hanno un costo che talvolta può essere equiparabile a quello della finestra stessa.

Inutile ogni tentativo di risparmiare su queste strutture proprio perché non visibili. Meno spesa significa meno qualità e possibili problemi nel medio-lungo periodo che rischiano (anzi) di farti spendere di più in futuro per sistemarli.

 

Questo post nasce esclusivamente dalla volontà di essere trasparenti e spiegarti con precisione tutto quello che rappresenta la realizzazione di una nuova finestra. I costi ci sono, ma (credimi) giustificano sempre e comunque gli innumerevoli vantaggi che puoi ottenere!

 

Vuoi iniziare a farti un’idea dei prezzi? Scarica il nostro listino.

New call-to-action

Marco Pavanello

Scritto da: Marco Pavanello

Dopo la laurea in marketing, inizia ad occuparsi del ramo commerciale dell’azienda di famiglia, capendo ben presto l’importanza della consulenza come fase indispensabile per garantire comfort e benessere abitativo ai propri clienti. Segue costantemente corsi di aggiornamento per migliorare la conoscenza dei materiali di costruzione e si occupa anche in prima persona della formazione dei distributori, partecipando a corsi e convegni pubblici con progettisti. Ama tutto ciò che è naturale e rispetta l’ambiente.

New call-to-action

ISCRIVITI AL NOSTRO BLOG