<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=121856988253632&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

   11/09/2017      Sostituzione Finestre

>  Sostituzione Infissi Condominio: ecco come e quando è concessa

Sostituzione infissi condominio: ecco come e quando è concessa

Devi sostituire i serramenti della tua abitazione e vivi in un condominio?

È vero, non è semplice gestire e convincere amministratore e inquilini, ma neanche impossibile.

La cosa fondamentale per evitare grattacapi è seguire determinate regole e richiedere una serie di autorizzazioni.

 

Quando è consentita la sostituzione dei serramenti?

Prima di procedere con le pratiche burocratiche è fondamentale ottenere l’autorizzazione del condominio.

 

Se i nuovi serramenti hanno dimensioni diverse ai precedenti...

L’autorizzazione per la sostituzione degli infissi esterni è necessaria solo nel caso in cui i serramenti non siano di dimensioni identiche a quelle delle finestre precedenti.

Il principio generale è quello della tutela del decoro dello stabile, per conservare l’omogeneità e la coerenza dei motivi architettonici e ornamentali prevalenti nell’estetica dell’edificio.

 

Se i nuovi serramenti hanno dimensioni uguali ai precedenti...

Se invece devi sostituire una vecchia finestra con una nuova di uguali dimensioni e finiture esterne, l’intervento rientra nella manutenzione ordinaria, per cui ti basterà avvertire l’assemblea condominiale.

Sostituire un serramento che modifichi l’aspetto esterno dell’edificio, intervento che invece rientra nella manutenzione straordinaria oltre che di miglioramento conservativo, necessita dell’approvazione dell’assemblea del condominio.

 

E dopo l’autorizzazione del condominio? Pratiche amministrative comunali

Una volta ottenuta bisogna fare attenzione ad alcuni adempimenti amministrativi:

  • Prima dell’inizio dei lavori devi portare in Comune una Dichiarazione di inizio attività, firmata dal proprietario di casa, assieme a un progetto e una relazione, entrambe firmate da un professionista competente e abilitato, in cui sono comunicate le opere da realizzare, e attestato che i lavori saranno conclusi nel rispetto delle norme vigenti.

  • Alla fine dei lavori, consegnare al Comune una comunicazione che riporti la data di fine lavori e il certificato finale.

Per essere pienamente soddisfatti dell’acquisto è importante conoscere tutte le caratteristiche tecniche del prodotto, ma è altrettanto importante seguire determinate regole e richiedere le giuste autorizzazioni ed evitare di incappare in delusioni future o in nuove inaspettate spese.

I nostri rivenditori ufficiali sono preparati a qualsiasi tipo di scenario: non dovrai più preoccuparti e perdere ore a cercare informazioni su informazioni.

 

Se burocrazia e permessi ti danno il mal di testa, noi abbiamo la cura. Cerca il rivenditore Pavanello più vicino a te e richiedi una consulenza!

Richiedi una consulenza gratuita

Marco Pavanello

Scritto da: Marco Pavanello

Dopo la laurea in marketing, inizia ad occuparsi del ramo commerciale dell’azienda di famiglia, capendo ben presto l’importanza della consulenza come fase indispensabile per garantire comfort e benessere abitativo ai propri clienti. Segue costantemente corsi di aggiornamento per migliorare la conoscenza dei materiali di costruzione e si occupa anche in prima persona della formazione dei distributori, partecipando a corsi e convegni pubblici con progettisti. Ama tutto ciò che è naturale e rispetta l’ambiente.

New call-to-action

ISCRIVITI AL NOSTRO BLOG