<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=121856988253632&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

>  Cessione del Credito Infissi 2020: come funziona e quando beneficiarne

Cessione-del-Credito-Infissi-2020

In questo post facciamo un approfondimento su incentivi fiscali del Decreto Rilancio, concentrandoci più nel dettaglio sulla Cessione del Credito Infissi 2020.

Come funziona questa modalità per beneficiare delle agevolazioni? Quali requisiti deve rispettare? Come usufruirne per la sostituzione delle vecchie finestre?

 

Obiettivi del Decreto Rilancio

Lo scopo del Decreto Rilancio è quello di dare un impulso all’economia italiana facendo leva su uno dei principali settori strategici del paese: l’edilizia.

A tale scopo è stata introdotta una nuova agevolazione fiscale applicabile agli interventi di riqualificazione energetica degli edifici (il Superbonus al 110%) e contestualmente sono state previste anche modalità alternative di fruizione dei benefici economici per chi si accinge a ristrutturare casa, o edifici ad uso aziendale, in un’ottica di efficienza energetica.

 

Leggi dal Blog:

 

Cessione del Credito infissi 2020: come funziona

Oltre alle già note detrazioni IRPEF infatti, da oggi è possibile ottenere uno sconto immediato sull’importo totale degli interventi grazie allo sconto in fattura o alla cessione del credito.

Nel caso dello sconto in fattura è il fornitore cui ci si rivolge per l’intervento a concedere all’istante lo sconto, emettendo fattura con importo decurtato del valore percentuale corrispondente all’agevolazione. In cambio, ne ottiene un credito d’imposta da detrarre dalle tasse negli anni successivi o da cedere a sua volta ad altri soggetti.

Nel caso della cessione del credito invece il beneficio d’imposta non è ceduto al fornitore ma direttamente a un soggetto terzo (che può essere una banca o una società finanziaria).

Per giovare di questa enorme possibilità quindi è necessario:

  • Aver diritto ad uno dei bonus fiscali previsti dal Decreto rilancio
  • Trovare un intermediario cui cedere il credito in cambio dello sconto immediato.

Cessione del Credito Superbonus 110%

Il Superbonus 110% da diritto ad un’agevolazione fiscale pari all’intero importo dei lavori sostenuti più un ulteriore 10% che ha lo scopo di incentivare banche, società finanziarie e simili ad accettare le proposte di cessione del credito che le vengono proposte.

Il 10% quindi deve essere visto come una sorta di “importo corrispettivo” che viene in tasca a chi riceve il credito d’imposta. Tuttavia, gli istituti finanziari potrebbero anche richiedere un corrispettivo maggiore e ciò inciderebbe direttamente sull’importo effettivo dello sconto applicato che verrebbe decurtato.

Per avere diritto al Superbonus è necessario che la sostituzione delle finestre sia parte di un più complesso progetto di efficientamento dove deve figurare anche almeno un intervento principale tra:

  • Isolamento dell’edificio con cappotto termico (per una superficie non inferiore al 25%)
  • Sostituzione dell’impianto di riscaldamento/condizionamento.

Tutti gli interventi devono essere accompagnati da Attestato di Prestazione Energetica (APE) che deve certificare il miglioramento di almeno 2 classi energetiche. Serve poi l’asseverazione di un tecnico che confermi la congruità delle spese sostenute in base ai massimali indicati dalla legge.

L’incentivo è applicabile alle spese sostenute per la riqualificazione energetica tra il 31 luglio 2020 e il 31 dicembre 2021.

 

Cessione del Credito Ecobonus e Bonus Ristrutturazioni 50%

Qualora non ci fossero le condizioni per applicare il superbonus è sempre possibile usufruire del Bonus Ristrutturazioni o dell’Ecobonus al 50% per le tue nuove finestre.

Anche con queste agevolazioni, seppur in misura inferiore, è possibile ottenere uno sconto diretto in fattura dal fornitore pari al 50% della spesa per i nuovi infissi o richiedere la cessione del credito a terzi per il medesimo importo.

Per rientrare nelle agevolazioni serve comunque l’intervento di un tecnico asseveratore che certifichi la congruità delle spese rispetto ai massimali previsti per legge.

 

Per approfondire ulteriormente ogni aspetto della Cessione del Credito e degli incentivi fiscali per la sostituzione delle finestre puoi consultare la nostra guida gratuita. Scaricala!

scarica la guida gratuita

Laura Pavanello

Scritto da: Laura Pavanello

Da sempre nell’Azienda familiare, ha contribuito attivamente all’evoluzione della stessa, specializzandosi in tutti gli aspetti legati alla gestione amministrativa e finanziaria d’azienda, con particolare attenzione alla tenuta dei “bilanci societari”. I suoi punti di forza sono una spiccata dedizione al lavoro che, unita ad un grande rispetto delle regole e delle persone, le hanno permesso di sperimentare concretamente il lavoro per obiettivi.

New call-to-action

ISCRIVITI AL NOSTRO BLOG