<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=121856988253632&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

   08/06/2017      Esperto Consiglia

>  Differenza tra infissi e serramenti: che funzione hanno?

differenza-tra-infissi-e-serramenti

Tendiamo spesso ad utilizzare infissi e serramenti come sinonimi, soprattutto se non siamo del settore.

In realtà sono due cose molto diverse ed è importante comprendere la differenza tra infissi e serramenti. Sono entrambe opere di finitura di un edificio, ma a cambiare è la loro funzione.

 

Serramenti

Il serramento è l’elemento mobile che viene montato sull’infisso e ha lo scopo di dividere l’interno e l’esterno, o gli spazi tra le varie stanze di casa. Comprendono finestre, porte, vetrate fisse, etc.

  • Isolano l’interno dell’edificio dall’ambiente esterno
  • Regolano il passaggio della luce naturale
  • Garantiscono l’isolamento termoacustico
  • Evitano la formazione di condensa
  • Proteggono la privacy e la sicurezza di chi vive gli ambienti.

 

Infissi

L’infisso è l’elemento rigido saldato alla muratura dell’edificio (la sua intelaiatura). Può essere in legno, alluminio, acciaio o PVC e la sua posa in opera può avvenire in due modi:

  • Fissandolo direttamente al muro tramite tasselli e viti,
  • Con l’ancoraggio dell’infisso sopra la muratura di un controtelaio.

La funzione del telaio è quella di creare un valido e solido supporto per le ante di porte e finestre, che non sono altro che i nostri serramenti.

Esempio di finestra con apertura battente

Tipologie di Serramento

A questo punto è chiara la differenza tra infissi e serramenti e il fatto che questi elementi siano complementari per la funzionalità di porte e finestre.

Il modo in cui infissi e serramenti sono ancorati tra loro, unitamente al tipo di apertura, permettono di individuare diversi tipi di serramento:

  • Apertura a Battente
    La più diffusa, in cui le ante ruotano su cerniere fisse aprendosi internamente o esternamente permettendo una maggiore aerazione. Necessitano di una manutenzione minima e sono facili da pulire.
  • Apertura a Vasistas
    Simile a quella a battente, ma si differenzia per le cerniere posizionate sia verticalmente che orizzontalmente.
  • Apertura a Bilico
    Dotata di molle che permettono di bloccare il serramento nella posizione preferita.
  • Apertura Scorrevole
    Utilizzata per guadagnare spazio. Le ante sono ancorate a carrelli muniti di ruote che rendono possibile lo scorrimento. Per quanto riguarda le porte interne, che scorrono su un telaio a muro, c’è la possibilità di farle scomparire all’interno della parete.
  • Apertura a Libro
    Prevede “l’impacchettamento“ laterale delle ante, tutte collegate tra loro per mezzo di cerniere e perni. Principalmente viene scelta per la realizzazione di verande o pareti mobili.
  • Apertura Saliscendi
    Molto diffuso nei paesi anglofoni (soprattutto negli Stati Uniti) consiste nello scorrimento verticale di finestre a due ante. Sono facili da pulire e non ingombrano. Consentono però un’aerazione limitata a metà vano finestra.
  • Apertura a Pantografo
    Tipica di edifici con facciate continue, per aprirsi la finestra viene spinta in avanti rimanendo parallela al telaio.

 

È importante distinguere le diverse tipologie di serramenti e infissi, perché ciascuna si adatta a determinati contesti.

Hai bisogno di aiuto per capire quale tipologia di serramento si adatta meglio alle tue esigenze?

 

Spazi domestici, industriali, ampie superfici o locali ridotti? Cosa aspetti a farti consigliare il tuo serramento ideale? Richiedi una consulenza!

 

Richiedi una consulenza gratuita

Marco Pavanello

Scritto da: Marco Pavanello

Dopo la laurea in marketing, inizia ad occuparsi del ramo commerciale dell’azienda di famiglia, capendo ben presto l’importanza della consulenza come fase indispensabile per garantire comfort e benessere abitativo ai propri clienti. Segue costantemente corsi di aggiornamento per migliorare la conoscenza dei materiali di costruzione e si occupa anche in prima persona della formazione dei distributori, partecipando a corsi e convegni pubblici con progettisti. Ama tutto ciò che è naturale e rispetta l’ambiente.

New call-to-action

ISCRIVITI AL NOSTRO BLOG