<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=121856988253632&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

   22/11/2021      Materiali & Finiture

>  Vetrate oscuranti e finestre di casa: è o NON è la scelta migliore

Vetrate-oscuranti-e-finestre-di-casa

Che la luce naturale comporti benefici sotto molteplici punti di vista è indiscutibile: favorisce il ritmo sonno-veglia, migliora la produttività, agevola la concentrazione e contribuisce anche al risparmio energetico, riducendo la necessità di accendere luci artificiali in casa. Quando però si hanno stanze rivolte a est, sud o ovest, può succedere che l’esposizione diretta alla luce del sole diventi eccessiva e vada filtrata.

Soprattutto in estate, ad esempio, questa potrebbe surriscaldare eccessivamente gli ambienti, vanificando gli interventi fatti per rendere la casa più efficiente. Oppure potrebbe procurare fastidio agli occhi, o semplicemente vorresti diminuirne l’intensità per rilassarti. Se la prima cosa a cui hai pensato per ovviare al problema sono le vetrate oscuranti, attenzione: non è la scelta migliore.

Sai perché gli oscuranti alle finestre non sono la soluzione ideale per le stanze di casa tua? Sebbene sia il modo più comune di arginare il problema di un eccesso di luce naturale diretta, in realtà gli oscuranti sono ottimi per bloccare la luce, ma creano un ambiente troppo buio, cupo, costringendoci quindi ad usare la luce artificiale anche in pieno giorno.

Cosa fare? Niente paura, esistono varie soluzioni smart per risolvere il problema, ma prima di scoprirle è utile fare una precisazione.

Differenza tra oscuranti e ombreggianti per le vetrate

Se nel linguaggio comune è frequente usare i due termini come sinonimi, in realtà parliamo di due cose diverse. Gli oscuranti non consentono vie di mezzo: o luce o buio. Ti basta pensare alle tapparelle avvolgibili oppure agli scuri delle finestre. Se in una stanza da letto può rivelarsi una soluzione ottima, non lo è però in altre stanze, dove per vederci, anche di giorno, sarai costretto ad accendere la luce.

Gli ombreggianti, invece, comprendono tutte quelle soluzioni che ti permettono di filtrare e controllare la quantità di luce che entra dalle finestre. Pensiamo alle persiane, alle veneziane: le pale e le lamelle orientabili ti consentono di regolare gradualmente la luce che penetra, assicurandoti il comfort che preferisci.

È questa, quindi, una prima alternativa agli oscuranti, da preferire per i vantaggi appena descritti. Le alternative non finiscono qui, ecco un breve elenco di alternative da prendere in considerazione.

 

Come oscurare le vetrate

Oltre alla scelta tra sistemi oscuranti e ombreggianti, per proteggerti dalla luce eccessiva hai diverse opzioni.

 

Vetrate oscuranti con veneziana interna

Un vetro dotato di sistema ombreggiante è vantaggioso sotto un duplice aspetto: ti consente di regolare la quantità di luce e calore e al contempo assicura la massima privacy. Alla vista si presenta come un normalissimo vetro solo che al suo interno vi sono delle veneziane. Le veneziane contenute possono essere orientate sia a mano che elettronicamente, per ottenere la luminosità ambientale che preferisci. Il fatto di essere inserite tra due lastre di vetro, ossia in un ambiente sigillato, evita il deposito di polvere e sporco sulle lamelle, eliminando il bisogno di qualsiasi intervento di manutenzione o pulizia, richiesto invece per le veneziane tradizionali. Qui un approfondimento sulle finestre con veneziane interne.

 

Tendaggi filtranti o oscuranti

I tendaggi filtranti o oscuranti a vetro garantiscono un’adeguata protezione dal calore, oltre che permettere di controllare la luce e assicurarti la massima privacy. Ciò che li differenzia dalle tende tradizionali, quelle che mettiamo all’interno della stanza, è che queste ultime non sono granché efficaci contro il calore che entra da fuori e hanno una funzionalità più che altro estetica e di arredamento.

I tendaggi filtranti o oscuranti sono in grado di sostituire le tapparelle per garantire una buona qualità del riposo e riducono i riflessi causati dalla luce diretta.

 

Pergola bioclimatica da posizionare all'esterno

Se hai uno spazio esterno, questa è un’ottima soluzione che oltre a permetterti di ampliare gli spazi abitabili (in giardino o in terrazzo) proteggendoli da pioggia, vento e luce, ti offre anche un efficace sistema di ombreggiamento nel caso in cui la pergola sia installata a ridosso di una portafinestra o di un'ampia vetrata della zona giorno. Le lamelle orientabili della copertura superiore, infatti, sono progettate per regolare la quantità di luce che vuoi far entrare nell’ambiente interno adiacente, a tutto beneficio del comfort, dell’efficienza termica e del risparmio energetico.

 

Pellicola oscurante per vetrate 

Un’ulteriore alternativa può essere costituita dalle pellicole oscuranti per vetri. Si tratta di film di strati protettivi riflettenti che riducono il passaggio di calore all’interno delle finestre e proteggono allo stesso tempo dalla luce. Questa tipologia di soluzione ha però due svantaggi:

  1. La posa è meno semplice di quel che si pensi, anzi, decisamente delicata, infatti deve essere delegata a tecnici specializzati. Se non viene eseguita a regola d’arte si potrebbero creare delle bolle sul vetro con il risultato di comprometterne estetica ed efficacia.
  2. Le pellicole a specchio di cui sono composti i film, di giorno consentono di guardare fuori e impediscono la visione dell’interno a chi è fuori, ma di notte succede esattamente l'opposto. Quando la stanza sarà illuminata con le luci artificiali, chi è fuori può vedere all’interno.

Al di là delle varie soluzioni a tua disposizione, è chiaro che un sistema ombreggiante valido, interno o esterno che sia al vetro, è fondamentale sia per il comfort della casa che per favorire il risparmio energetico.

A proposito di isolamento termico e risparmio energetico, qui un articolo utile soprattutto se hai le stanze esposte alla luce diretta del sole, su vetro selettivo e  avvolgibili

Per tutte le informazioni sui vetri per infissi, sulle migliori tecnologie e sui nostri prodotti scarica la nostra guida all'acquisto.

New call-to-action

Federica Pavanello

Scritto da: Federica Pavanello

Dopo aver terminato gli studi classici, entra a tutti gli effetti nell’Azienda di famiglia e, affiancando il padre Lauro, impara ben presto come scegliere le migliori materie prime al fine di garantire la massima qualità del prodotto finito. Frequenta periodicamente corsi di formazione e aggiornamento per offrire al cliente un prodotto moderno e allo stesso tempo duraturo. Ama la disciplina, il nuoto e la cucina.

New call-to-action

ISCRIVITI AL NOSTRO BLOG