<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=121856988253632&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

   03/12/2020      Esperto Consiglia

>  Apertura Finestra: Quale usare nei diversi ambienti di casa?

Apertura-Finestra

Scegliere gli infissi per un’abitazione non è solo questione di dimensioni, colori e stili. Una valutazione molto importante da fare è quella relativa al sistema di apertura/chiusura della finestra, che dipende dal contesto in cui è collocato l’edificio in sé, dalla stanza in cui è installata e dagli spazi a disposizione.

Con questo post vogliamo fare chiarezza sui tipi di apertura finestra più adatti e pratici nei vari ambienti di casa.

 

Apertura Finestra: tutta questione di ferramenta

Piccola premessa: quando si parla di sistemi di apertura è doveroso parlare anche di ferramenta, in quanto è proprio questa che regola il movimento tra struttura fissa e parte mobile della finestra.

Una ferramenta di buona qualità agisce positivamente su più fronti:

  • Solidità > più è resistente, più salda e solida è l’intera struttura (telaio e parte mobile)
  • Impermeabilità > assieme alle guarnizioni, la ferramenta favorisce l’ermeticità tra telaio e parte mobile, bloccando di fatto infiltrazioni d’acqua e spifferi
  • Sicurezza > una ferramenta certificata è infine la miglior difesa contro ladri e malintenzionati che potrebbero forzarla per entrarti in casa.

A proposito di ladri e sistemi di apertura, ecco un video che spiega come i ladri potrebbero entrare in casa attraverso le finestre.

 

Leggi anche dal Blog “Quale Ferramenta per Serramenti in Legno? Ecco di chi fidarsi!”.

 

Quale tipo di apertura per i vari ambienti?

 

Apertura a battente

La più classica tra le aperture, quella che caratterizza la maggior parte delle abitazioni in tutta Italia. Una o due ante apribili mediante cardini posizionati ai lati lunghi dell’infisso. In generale sono adattabili ad ogni stanza e in qualsiasi contesto abitativo (città, periferia, casa indipendente, condominio…).

L’apertura a battente ha il difetto di non poter essere usata per finestre di grandi dimensioni poiché l’angolo di apertura creerebbe troppo ingombro all’interno della stanza. In alternativa si può sopperire al problema dell’ingombro con una doppia anta battente che però toglierebbe un bel po’ di luce naturale alla stanza a causa dei profili centrali in più.

 

Apertura a Vasistas

Fa sempre parte delle finestre ad ante battenti, in questo caso però l’apertura è a ribalta (o verso l’alto). Gran parte delle attuali finestre a battente sono dotate anche di apertura a vasistas poiché permettono di areare gli ambienti senza dover spalancare completamente la finestra. Proprio per questo sono particolarmente indicate per stanze come la cucina o il bagno, dove si potrebbe formare un accumulo di vapore con conseguente rischio di muffa.

dettaglio-apertura-finestra

 

Apertura Finestra: i bilici

Il bilico è un tipo di apertura poco comune e caratterizzato dal fatto che la parte mobile della finestra si apre facendo perno su se stessa (in orizzontale o in verticale), con una portata più ampia rispetto a quella delle normali ante battenti.

Grazie a questo meccanismo i bilici permettono di installare finestre con profili davvero sottili, cosa particolarmente indicata ad esempio in una cucina per massimizzare la superficie della vetrata, far entrare più luce naturale e garantire anche un passaggio più ampio a finestra aperta.

Altro pregio dei bilici è la facilità nel pulire entrambi i lati della vetrata, favorita proprio dal movimento della parte mobile.

 

Apertura scorrevole

La scelta più desiderata da chi vuole una casa dal design unico e inconfondibile! L’apertura scorrevole si sposa alla perfezione con le ampie vetrate e i profili minimal proprio perché, a differenza delle ante battenti, la parte mobile della finestra scivola lateralmente, senza creare ingombro al centro della stanza.

Tuttavia, date le dimensioni generose di questo tipo di infissi, l’apertura scorrevole è indicata per villette lontane dal centro città, per le zone di periferia o comunque per case indipendenti con giardini e protette da siepi o altre barriere visive… perché anche la privacy vuole la sua parte. Per la stessa ragione è opportuno evitare finestre scorrevoli in stanze “intime” come i bagni.

apertura scorrevole

 

Vuoi scoprire gli infissi da un altro punto di vista? Scarica e leggi le 20 curiosità sulle finestre del nostro ebook.

scarica l'ebook gratuito

Federica Pavanello

Scritto da: Federica Pavanello

Dopo aver terminato gli studi classici, entra a tutti gli effetti nell’Azienda di famiglia e, affiancando il padre Lauro, impara ben presto come scegliere le migliori materie prime al fine di garantire la massima qualità del prodotto finito. Frequenta periodicamente corsi di formazione e aggiornamento per offrire al cliente un prodotto moderno e allo stesso tempo duraturo. Ama la disciplina, il nuoto e la cucina.

New call-to-action

ISCRIVITI AL NOSTRO BLOG