<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=121856988253632&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

>  Come lucidare infissi in alluminio opacizzati: che prodotti usare

come-lucidare-infissi

Lucidare gli infissi è un compito di routine, soprattutto quando sono realizzati in un materiale come l'alluminio: la sua bellezza sta nell'efficienza e, per questo, un mantenimento corretto del serramento prevede come regola principale una pulizia frequente, in modo da garantirne la funzionalità in ogni momento.

Se hai scelto per la tua casa degli infissi in alluminio opacizzati, lucidarli non è certo un gioco da ragazzi: vediamo insieme alcuni consigli per farlo al meglio.

 

Non solo olio di gomito: idee per lucidare gli infissi in alluminio opacizzati

Gli infissi in alluminio opacizzati sono un prodotto di grande impatto e funzionalità, perché si adattano ad ogni tipo di arredo con grande eleganza. La struttura del materiale, inoltre, è duttile e resistente, quindi nel tempo mantiene le sue qualità interne, anche se può perdere in estetica, soprattutto se trascurato. 

Proprio per questo la pulizia è importante e capire come lucidare gli infissi in alluminio opacizzati è la chiave per mantenerli al massimo delle prestazioni. Il momento della pulizia, inoltre, è anche fondamentale per il controllo delle finestre in alluminio, perché permette di riconoscere e segnalare con tempestività eventuali problemi, rendendo più rapida la soluzione e l'eventuale riparazione degli infissi.

Per lucidare gli infissi in alluminio opacizzati gli strumenti più conosciuti sono:

  • aceto
  • bicarbonato
  • olio di lino
  • cenere
  • olio di oliva
  • detersivo
  • panno

Da usare secondo determinati procedimenti dalle 3 alle 5 volte l'anno per conservare colore e luminosità delle finestre, soprattutto durante i cambi di stagione. Questi prodotti permettono di pulire con facilità gli infissi che, in ogni caso, devono essere spolverati con frequenza, almeno una volta ogni 5 giorni.

E' possibile semplicemente pulire con panno e detersivo neutro la struttura, asciugandola poi al termine del lavaggio in maniera accurata, per evitare aloni. Nella sua semplicità, questo metodo è di gran lunga il più efficacie e sicuro per gli infissi in alluminio.

Un altro metodo consiglia di unire olio di lino o d'oliva e cenere, lasciando il composto in posa sull'infisso non oltre i 20 minuti, per poi pulire e asciugare con un panno in lana.

In caso di colore bianco, un valido alleato resta sempre il bicarbonato di sodio che, mescolato al limone o all'aceto, permette di eliminare eventuali macchie. L'attenzione in questo caso deve essere massima, perché il prodotto è molto forte e, se tenuto in posa oltre i 20 minuti, potrebbe andare a danneggiare il serramento. Meglio quindi asciugare tutto nei tempi ed accertarsi che non rimanga traccia del composto.

 

E dopo il telaio? Come pulire il vetro?

Oltre all'infisso, anche la pulizia del vetro è importante, per questo abbiamo pensato per te ad alcuni consigli su Come pulire grandi vetrate senza aloni e con poca fatica, in modo da ottenere sempre il massimo dalle proprie finestre e godere della bellezza di un prodotto unico nel design e nella funzionalità.

 

Un kit speciale per pulire gli infissi in legno alluminio

Se per le tue finestre hai scelto le proprietà combinate di legno e alluminio, allora hai bisogno di sapere anche come preservare tutte le caratteristiche (estetiche e funzionali) anche della parte in legno.

Per aiutare i clienti nel pulire gli infissi, Pavanello Serramenti ha creato un kit pratico e funzionale, come abbiamo scoperto all'articolo Come pulire gli infissi in legno: il kit per farli durare nel tempo.

Il kit viene proposto in omaggio ai clienti all'installazione della finestra e può essere riacquistato al costo di 35€ + IVA, assolutamente vantaggioso se si va ad analizzare il contenuto:

  • libretto con istruzioni d'uso e manutenzione
  • unguento per mantenere morbide le guarnizioni nel tempo
  • olio spray per lubrificare la ferramenta
  • un prodotto creato appositamente per pulire il legno senza aggredirlo
  • una cera da stendere dopo la pulizia con apposito panno.

 

Finestre in alluminio rovinate: cosa fare?

Nonostante la pulizia le finestre in alluminio ti sembrano rovinate? A differenza del legno, purtroppo l'alluminio non è un materiale che può essere sottoposto a manutenzione. Oltre a ciò non garantisce neanche ottime proprietà isolanti e nel tempo potrebbe incidere pesantemente sul valore delle tue bollette.

Se desideri ottenere il massimo delle prestazioni dalle tue finestre (bellezza, resistenza, funzionalità e efficienza energetica) allora ti consigliamo di sfogliare il nostro catalogo. Legno? Legno alluminio? Come deve essere la tua finestra ideale?

 

Scarica il nostro catalogo Storie di Casa per scoprire tutta la passione con cui creiamo soluzioni su misura per i nostri clienti, fornendo loro professionalità, sicurezza e consulenza.

Scarica il catalogo gratuito Storie di Casa

Federica Pavanello

Scritto da: Federica Pavanello

Dopo aver terminato gli studi classici, entra a tutti gli effetti nell’Azienda di famiglia e, affiancando il padre Lauro, impara ben presto come scegliere le migliori materie prime al fine di garantire la massima qualità del prodotto finito. Frequenta periodicamente corsi di formazione e aggiornamento per offrire al cliente un prodotto moderno e allo stesso tempo duraturo. Ama la disciplina, il nuoto e la cucina.

New call-to-action

ISCRIVITI AL NOSTRO BLOG