<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=121856988253632&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

   18/05/2017      Materiali & Finiture

>  Trasmittanza Vetrocamera: Tutto Quello che Devi Sapere

trasmittanza-vetrocamera

Un serramento è composto per l'85% di vetro.

Proprio i vetri, la superficie più ampia di una finestra, sono l’elemento che incide di più sull’isolamento termico e acustico di un infisso. È quindi fondamentale scegliere l’infisso con il vetro più adatto alle nostre esigenze (nel caso volessimo maggiore isolamento acustico, più efficienza energetica o isolamento termico).

In questo post ti suggeriamo tutto quello che c'è da sapere su trasmittanza, vetrocamera ed efficienza termica delle finestre.

 

Come sono fatti i vetri delle finestre?

Si chiamano vetrocamere o più volgarmente “doppi o tripli vetri”. Sono realizzate utilizzando particolari vetri trattati in cui vengono inserite delle particelle di metallo (di norma argento e ferro) sullo strato interno che permettono di migliorare l’isolamento termico facendo passare al tempo stesso la luce del sole.

 

Perché vengono chiamati “doppi vetri”?

Le due lastre di vetro che compongono la vetrocamera sono separate da un’intercapedine nella quale viene inserito un gas (solitamente l’Argon) che permette di abbattere la dispersione termica.

 

Di quali tipi possono essere le vetrate?

Le lastre singole (solitamente di spessore variabile tra i 4 o 6 mm) possono essere lavorate in due modi: in vetro temperato o in vetro stratificato. Il vetro temperato viene portato a 700° e poi raffreddato bruscamente, facendo sì che quando il vetro si rompe non si frantumi in lastre, ma in singoli pezzettini. Il vetro stratificato è composto da due vetri di circa 4mm che si accoppiano tramite una pellicolare che si trova nel mezzo. Nel caso di rotture, la pellicola fa sì che le lastre restino compatte (un po’ come il parabrezza di un’auto).

Dal 2014, nelle finestre poste ad almeno 1 metro dal piano di calpestio bisogna prevedere un vetro di sicurezza (stratificato o temperato) lato interno. Se si tratta di una porta finestra il vetro di sicurezza deve essere utilizzato lato intero ed estero.

 

Trasmittanza Vetrocamera: un vetro “4 stagioni”

Il controllo solare o “4 stagioni” è un particolare rivestimento invisibile applicato sulla lastra di vetro che permette di ridurre notevolmente il calore che proviene dall’esterno (specialmente nei periodi estivi). Questo trattamento permette di isolare l’ambiente interno d’inverno e di non surriscaldare la casa d’estate, senza intaccare il design del serramento.

trasmittanza vetrocamera finstre

 

Che cosa si intende per trasmittanza termica?

Si tratta di un coefficiente che determina la qualità della vetrocamera. Questo dato misura la quantità di calore che il vetro riesce a portare all’esterno dell’abitazione. Di conseguenza, più basso è il valore è maggiore è l’isolamento del vetro, e quindi la capacità di mantenere la temperatura interna. Questo valore si misura in W/m² K (Watt su metro quadrato per grado °C).

 

E il confort acustico?

Quando si parla di abbattimento acustico, il DPCM del 5 dicembre 1997 stabilisce che le facciate degli edifici residenziali devono abbattere almeno 40 decibel (parete muraria e serramento). Per insonorizzare una finestra, a seconda della percentuale della finestra che incide sulla muratura, per un ottimo confort consigliamo vetri con valore di isolamento attorno ai 38-40 decibel (soprattutto nei centri cittadini).

 

Che ne diresti di avere una finestra completamente in vetro all'esterno? SINTHESI® ti permette di non fare compromessi tra design e utilità. Scopri tutta la collezione nel nostro catalogo.

Scarica il catalogo sinthesi

Federico Pavanello

Scritto da: Federico Pavanello

A soli quattordici anni, inizia a muovere i primi passi in azienda osservando i maestri falegnami all’opera. Dopo il diploma da geometra, decide di seguire le orme del padre con l’obiettivo di trasformare la falegnameria di famiglia in una realtà industriale specializzata nella produzione di serramenti. Attualmente ricopre il ruolo di Direttore Generale e si occupa di ricerca e sviluppo della produzione al fine di mantenere l’azienda al passo con i tempi e in linea con le richieste di mercato.

New call-to-action

ISCRIVITI AL NOSTRO BLOG