<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=121856988253632&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

>  Trasmittanza infissi: le tue finestre sono davvero efficienti?

trasmittanza-infissi

Quello del risparmio energetico è un tema di grande valore, perché agisce sia nella nostra sfera privata sia su un piano ambientale: risparmiare di più in termini di luce e gas, infatti, ci permette di dare qualche taglio alla bolletta e contribuire alla sostenibilità dell'ambiente, riducendo l'uso degli impianti di riscaldamento o condizionamento.

Se tutti questi aspetti hanno una grande importanza nella teoria, la loro pratica non è sempre semplice e va perciò seguita con precisione, arrivando a calcoli specifici per comprendere quanto effettivamente si può ottimizzare il dispendio energetico.

A rendere misurabile il livello di isolamento termico negli infissi è nello specifico la cosiddetta trasmittanza termica, un numero importante da conoscere per diverse ragioni.

Vediamo insieme di cosa si tratta e come può essere utile nella scelta dei serramenti.

 

Calcolo e significato della trasmittanza termica per gli infissi

La trasmittanza termica negli infissi è un valore solitamente unitario, che sta ad indicare quanto disperde una finestra in un determinato momento, prendendo in considerazione il vetro e il telaio che ne compongono la struttura.

Gli elementi che entrano in gioco in quest'operazione sono 3:

  • Uf: trasmittanza del frame, ovvero del telaio
  • Ug: dove g sta per glass, quindi trasmittanza del vetro
  • ψ: si riferisce alla canalina inserita nel vetro, che separa fra loro le lastre e deve essere fabbricata con un materiale isolante, in modo da mantenere inalterate le prestazioni del vetro.

Questi tre elementi danno come risultato Uw, l'indice di trasmittanza termica degli infissi. Più basso è il valore di trasmittanza, meno la finestra disperderà calore, quindi è fondamentale conoscere il dato per capire come si classificano i nostri serramenti o quelli che vorremmo installare.

L'importanza di questo numero è significativa, perché ci descrive quanto la finestra consuma in un determinato momento per ogni mq di infissi e per ogni grado di differenza nella temperatura che si verifica fra interno e esterno.

La trasmittanza termica è quindi legata a tutte le singole componenti della finestra, dalla tipologia di vetro installata, al tipo di profilo utilizzato, dalle guarnizioni inserite al distanziale del vetro utilizzato.

 

Un valore importanze, ma non unico

Quello della trasmittanza termica negli infissi è un coefficiente di estrema importanza nel momento dell'installazione, perché ci permette di capire la funzionalità del prodotto scelto e, inoltre, è l'unico dato richiesto dall'ENEA ai fini della detrazione fiscale. 

Nonostante la sua inequivocabile importanza, non è tuttavia l'unico elemento da considerare per capire se i nostri infissi sono efficienti al 100%. La trasmittanza termica dei serramenti, infatti, è riferita in particolar modo alla stagione invernale, quindi non può essere vista come unico parametro per calcolare, a livello pratico, l'efficienza di un serramento. Elementi essenziali da questo punto di vista sono anche: 

  • tenuta dell'acqua
  • tenuta dell'aria
  • isolamento acustico
  • resistenza alle alte temperature. 

I nostri prodotti, garantiscono un alto livello di qualità nella trasmittanza, sia per la scelta di vetri a basso emissivo selettivo, sia per l'utilizzo di un distanziale che riduce la possibilità di condensa del 130% e la perdita di calore del 94% rispetto alle strutture in alluminio.

 

Scarica la nostra guida all'acquisto e scopri tutto sulla trasmittanza termica degli infissi e sui prodotti che utilizziamo per garantire sempre il risparmio energetico, favorendo l'ambiente e la tua quotidianità.

scarica la guida all'acquisto finestre

Federico Pavanello

Scritto da: Federico Pavanello

A soli quattordici anni, inizia a muovere i primi passi in azienda osservando i maestri falegnami all’opera. Dopo il diploma da geometra, decide di seguire le orme del padre con l’obiettivo di trasformare la falegnameria di famiglia in una realtà industriale specializzata nella produzione di serramenti. Attualmente ricopre il ruolo di Direttore Generale e si occupa di ricerca e sviluppo della produzione al fine di mantenere l’azienda al passo con i tempi e in linea con le richieste di mercato.

New call-to-action

ISCRIVITI AL NOSTRO BLOG