<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=121856988253632&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

>  Efficienza energetica finestre: da quali elementi dipende?

efficienza-energetica-finestre

Sentiamo spesso parlare di efficienza energetica finestre, elemento capace di fare la differenza nella scelta del prodotto da installare. 

Se stai cercando infissi per la tua casa di sicuro stai valutando prodotti che possano fornirti ottime prestazioni in termini di risparmio energetico, isolamento termico, isolamento acustico e, soprattutto, che possano avere una significativa durata nel tempo. Ma quali sono gli elementi chiave nell'efficienza di una finestra?

Scopriamo insieme quali scelte possono accontentare sia le tue esigenze estetiche che quelle economiche, per trovare un prodotto su misura e altamente funzionale.

 

I segreti dell'efficienza energetica delle finestre

In un nostro articolo sulle finestre a risparmio energetico, abbiamo visto come delle scelte attente alla funzionalità possano portare ad una riduzione del 30% nelle spese di riscaldamento e raffrescamento, dimostrando come i dettagli nella struttura della finestra possano davvero risultare vincenti per il nostro portafoglio, favorendo inoltre la sostenibilità.

Per ottenere questo risultato è necessario porre l'attenzione sulle diverse componenti della finestra e sulle caratteristiche della casa e delle singole stanze, in modo da compiere la scelta migliore in ogni area dell'abitazione.

 

Materiale

L'efficienza energetica degli infissi è ovviamente molto legata al materiale con cui vengono creati, che può essere legno, alluminio o PVC. Ciascuno di questi ha a sua volta delle caratteristiche diverse, che portano alla finestra particolari vantaggi:

Legno

Estremamente durevole nel tempo, ha un costo maggiore rispetto ad altri materiali, ma garantisce un prodotto di qualità su cui è possibile fare manutenzione. Le sue caratteristiche naturali lo rendono perfetto anche ai fini dell'arredo, perché trasmette calore all'interno della casa, regalando relax e armonia. È un ottimo isolante sia a livello termico che acustico.

Alluminio

Un materiale dalla resistenza indubbia, nonostante la malleabilità, che lo rende adattabile ad ogni situazione. Perfetto per le finestre di grandi dimensioni, non garantisce le stesse prestazioni a livello termico di PVC o legno, ma è al 100% naturale e riciclabile.

PVC

Senza dubbio il materiale che costa meno. Pur avendo delle ottime prestazioni in termini di isolamento, la sua portanza è inferiore agli altri e lo rende adatto solo a finestre di piccole dimensioni. La sua durata nel tempo è inoltre limitata, perché il deterioramento porta a problemi sia funzionali che estetici.

Legno alluminio

Combina le proprietà dei due materiali per darti il massimo sia sul piano estetico che funzionale. Il legno è utilizzato per la parte interna, mentre la resistenza dell'alluminio risulta ottima per l'esterno dell'infisso.

Ecco per te qualche consiglio di lettura per diventare un vero esperto:

 

Vetro

Il vetro è uno degli elementi che incidono maggiormente sul''efficienza energetica dei serramenti e sul cosiddetto indice di trasmittanza termica, che va a definire il valore di dispersione della nostra finestra in un determinato momento. Può essere di più tipologie a seconda della posizione della casa e della finestra:

Doppio vetro

Garantisce un ottimo isolamento termico e acustico, soprattutto nelle zone più lontane dalla città e meno caotiche.

Triplo vetro

Perfetto per la città, è ottimo per le zone più soleggiate, in quanto riduce in parte la quantità di luce che filtra dalla finestra.

Vetro basso emissivo selettivo

Vanta una tecnologia unica, perfetta per mantenere il calore all'interno in inverno e difendersi dall'afa estiva, grazie ad un sistema di ossidi di metallo installato nella parte interna. Un difetto è la riduzione della luce nelle stanze, quindi si consiglia di installarlo dopo aver valutato con tecnici esperti se esistono soluzioni alternative e più luminose.

Scopri di più agli articoli:

 

Caratteristiche della casa

Tutti questi elementi sono collegati alla posizione e all'orientamento della casa, che definiscono per primi la tipologia di vetro da usare e il materiale migliore per gli infissi: capire la luminosità quotidiana è un fattore essenziale per comprendere le zone più calde e quelle più fredde, agendo di conseguenza.

 

Guarnizioni

Essendo all'interno della finestra, spesso le guarnizioni non vengono considerate come elementi chiave dell'efficienza energetica degli infissi, tuttavia giocano un ruolo importante nella sua definizione. Per garantire una corretta prestazione devono essere istallate almeno due guarnizioni per infisso, meglio se quelle nere che provengono dal settore automobilistico: questa tipologia infatti favorisce elasticità e resistenza delle guarnizioni, che possono così mantenersi funzionali anche per 30 anni.

 

Posa

La posa degli infissi è un altro elemento determinante, perché se eseguita in maniera scorretta può creare problemi all'intero telaio, con ripercussioni sul corretto isolamento termico e acustico. Ciò comporta, oltre ad una bolletta consistente, la creazione di muffa e condensa sulle finestre.

 

Manutenzione

Ovviamente la manutenzione di un infisso va ad incidere sulle sue performance, perché una pulizia costante, un controllo frequente e una riparazione tempestiva permettono di agire prontamente per evitare problemi più gravi all'interna struttura. Per una corretta manutenzione è bene prima di tutto effettuare una lucidatura e una pulizia di routine, preferibilmente in primavera e in autunno e preparare così gli infissi al cambio di stagione. 

Scopri di più a questo link: Come pulire gli infissi in legno: il kit per farli durare nel tempo

 

Per sapere di più sull'efficienza energetica e capire meglio quale alternativa si adatta alla tua casa, puoi chiedere una consulenza ai nostri tecnici esperti, che sapranno proporti un'idea su misura per te.

Richiedi una consulenza gratuita

Marco Pavanello

Scritto da: Marco Pavanello

Dopo la laurea in marketing, inizia ad occuparsi del ramo commerciale dell’azienda di famiglia, capendo ben presto l’importanza della consulenza come fase indispensabile per garantire comfort e benessere abitativo ai propri clienti. Segue costantemente corsi di aggiornamento per migliorare la conoscenza dei materiali di costruzione e si occupa anche in prima persona della formazione dei distributori, partecipando a corsi e convegni pubblici con progettisti. Ama tutto ciò che è naturale e rispetta l’ambiente.

New call-to-action

ISCRIVITI AL NOSTRO BLOG