<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=121856988253632&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

   07/10/2019      Efficienza Energetica, Materiali & Finiture

>  Serramenti in Legno o PVC: tutto quello che non ti dicono

serramenti-in-legno-o-pvc

Scegliere il materiale perfetto per i tuoi serramenti può essere difficile, perché ogni alternativa ha i suoi pro e i suoi contro. Ma come possiamo scegliere quale materiale si adatta meglio alle nostre esigenze?

Proviamo a confrontare PVC e legno per capire le differenze e i segreti di questi materiali.

 

Prima di analizzare pro e contro di legno e PVC ti invitiamo ad approfondire le differenze tra materiali per gli infissi in questo blog post dove mettiamo a confronto finestre in PVC o alluminio.

 

Tutti i vantaggi dei serramenti in legno o PVC

 

Legno

Il legno è un materiale estremamente duraturo, grazie anche alla possibilità di effettuare manutenzione su di esso. Proprio per questo garantisce un ciclo di vita molto lungo. È 100% naturale, quindi sceglierlo vuol dire rispettare l'ambiente e creare, allo stesso tempo, un'atmosfera personale e calda all'interno della nostra casa.

È verniciabile, quindi può adattarsi perfettamente allo stile degli arredi e ai colori che preferiamo. A questo proposito puoi scoprire di più nel nostro articolo su come scegliere il colore degli infissi.

 

PVC

Il PVC è una resina plastica industriale che viene miscelata con sostanze che la rendono resistente agli agenti atmosferici. Il costo è inferiore rispetto a quello per un serramento in legno o in legno-alluminio (di cui puoi leggere qui i 5+1 vantaggi). Offre buone prestazione a livello di isolamento termico e acustico. Sul piano estetico si caratterizza per la semplicità delle linee.

 

Tutti i limiti dei serramenti in legno o PVC

 

Legno

Senza dubbio un serramento in legno ha un costo maggiore di un prodotto in PVC, sia perché garantisce alte prestazioni che durano nel tempo, sia perché non necessita di grosse manutenzione, dato che è un materiale estremamente resistente.

 

PVC

Data la provenienza industriale, il PVC è sicuramente un materiale più economico, ma uno dei suoi limiti principali è che non permette alcun tipo di manutenzione: quando inizia a deteriorarsi (per esempio a causa della cristallizzazione o dell'ingiallimento del materiale) il serramento in PVC non può essere riportato alla sua bellezza originale. Di conseguenza il rischio è quello di spendere poco in un primo momento, ma trovarsi poi con dei costi aggiuntivi per un'eventuale sostituzione prematura e per lo smaltimento degli infissi rovinati.

Un limite ulteriore del PVC è quello della dimensione: non è infatti adatto per realizzare grandi vetrate e, in ogni caso, deve essere pulito periodicamente per non accelerarne il deterioramento.

 

Come scegliere tra serramenti in legno o PVC?

Sicuramente la qualità della finestra può fare la differenza anche nel caso del PVC: se alta, infatti, il prodotto avrà delle caratteristiche tecniche simili rispetto al serramento in legno, e potrà avere una maggior durata nel tempo rispetto a prodotti di fattura inferiore.

Per questo è consigliabile analizzare sempre, accanto alla spesa iniziale, la possibilità di risparmio nel tempo: un serramento in legno o in legno-alluminio, da questo punto di vista, può offrire maggiori garanzie in termini di durata e, quindi, un risparmio nel lungo periodo che il PVC non può assicurare.

Che tu sia alla ricerca di un risparmio immediato o di un prodotto duraturo, accertati della qualità della struttura in modo da mantenere sempre un alto livello di efficienza e risparmio energetico.



Hai ancora dei dubbio o delle curiosità? Contatta i nostri consulenti. Sapranno senza dubbio indicarti da un punto di vista sia tecnico che estetico tutti i pregi delle nostre linee e aiutarti a capire qual è la finestra migliore per te.

Richiedi una consulenza gratuita

Federico Pavanello

Scritto da: Federico Pavanello

A soli quattordici anni, inizia a muovere i primi passi in azienda osservando i maestri falegnami all’opera. Dopo il diploma da geometra, decide di seguire le orme del padre con l’obiettivo di trasformare la falegnameria di famiglia in una realtà industriale specializzata nella produzione di serramenti. Attualmente ricopre il ruolo di Direttore Generale e si occupa di ricerca e sviluppo della produzione al fine di mantenere l’azienda al passo con i tempi e in linea con le richieste di mercato.

New call-to-action

ISCRIVITI AL NOSTRO BLOG