Serramenti, impianti e pareti: i protagonisti dell’efficienza energetica

finestre ed efficienza energetica pavanello serramenti

Se stai vivendo in una casa caratterizzata da una classe energetica bassa, stai sprecando energia e denaro.

Anche in questo istante.

I consumi delle abitazioni di questo tipo sono più alti, perché è maggiore il dispendio energetico.

Oggi trasformare la tua casa è possibile: potrai passare da una classe G (ovvero la più bassa) a una classe A senza indebitarti. E senza imbarcarti in lavori eterni.

Questi investimenti mirati aumenteranno fin da subito il valore della casa in cui vivi. Ecco dove intervenire per ottenere quanto prima i risultati che desideri.

(Buone notizie: clicca qui per scoprire gli incentivi che potrai sfruttare quest’anno!)

Studia la tua abitazione e individua il problema

Prima di procedere con i lavori, devi identificare i punti deboli della tua casa. Le prestazioni di un immobile si valutano considerando principalmente l’efficienza degli impianti e dell’involucro.

Intervenire su questi aspetti cambierà radicalmente il rendimento energetico della tua abitazione.

finestre efficienza energetica pavanello serramenti

  1. Gli impianti

Gli impianti che influenzano maggiormente l’efficienza energetica di un edificio sono quelli di riscaldamento, di raffrescamento e per riscaldare l’acqua sanitaria. In più, ricorda di analizzare lo stato della tua caldaia: anche quelle migliori necessitano di manutenzione, altrimenti perdono la loro efficienza.

  1. L’involucro edilizio

Il rivestimento edilizio è composto dagli elementi che dividono l’interno dell’abitazione dall’esterno: si tratta delle pareti e dei serramenti.

– Le pareti

Un modo per migliorare l’efficienza energetica è installare dei materiali all’interno delle pareti che garantiscano l’isolamento termico.

L’isolamento a cappotto è quello più usato per migliorare la classe energetica, sia per le pareti esterne, sia per quelle interne. A seconda delle proprie necessità si può scegliere tra cappotti di tipo sintetico, chimico o naturale.

– I serramenti

Le opzioni che il mercato offre oggi sono innumerevoli, dai materiali alle tecnologie.

Visita il nostro sito

Gli infissi di nuova generazione sono a doppio o triplo vetro, e questo riduce notevolmente la dispersione di calore.

Ma non basta cambiare vetri. Gli spifferi dei serramenti sono la prima fonte di dispersione termica: in estate vanificano il lavoro dei condizionatori, mentre in inverno pesano sui consumi.

Un serramento vecchio ti fa consumare dal 3 al 15% in più a seconda della zona d’Italia in cui ti trovi (fonte: Enea). Cambiarli può ridurre notevolmente il costo della tua bolletta.

finestre-efficienza-energetica-pavanello-serramenti

Non solo efficienza energetica

Un infisso di qualità non solo ti evita di sprecare energia, ma è anche in grado di farti sentire al sicuro.

Dei buoni serramenti possono migliorare esponenzialmente la sicurezza di casa tua. Come abbiamo approfondito in questo articolo, il loro assemblaggio, la ferramenta, i materiali e il montaggio faranno la differenza tra un’abitazione facilmente accessibile e una che ti salvaguarda da ogni inconveniente.

Se cerchi estetica e prestazioni, hai trovato pane per i tuoi denti.

La linea di serramenti firmata Pavanello ha tutte le caratteristiche che sogni da sempre.

Con i nostri prodotti, la longevità, la qualità e la bellezza saranno le sole protagoniste.

Scopri i serramenti Pavanello qui.

Visita il nostro sito

 

Marco Pavanello

Direttore Commerciale

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Desideri maggiori informazioni?

Dichiaro di aver letto l'informativa ed acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.lgs. n. 196/2003
> Desidero essere contattato